Questo sito utilizza cookie tecnici e consente l’invio di cookie di terze parti; per maggiori informazioni sull’uso dei cookie e per negare il consenso allo loro installazione vai all’informativa. Proseguendo nella navigazione ne consenti l’utilizzo.
La nostra storia

 

 

La Cassa di Risparmio di Rimini viene fondata nel 1840 per iniziativa di un centinaio di privati cittadini con l'intento di sostenere le fasce più povere della popolazione riminese.

Nel 1992, l'ente pubblico economico Cassa di Risparmio di Rimini si trasforma in Fondazione, scorporando l’attività creditizia e conferendola alla CARIM S.p.A.: nella sua nuova forma societaria CARIM accresce i propri volumi attraverso una sempre più capillare presenza nel territorio della provincia di Rimini e nelle aree limitrofe.
 

Nel 2002 la Banca adotta una fase di apertura interregionale e per rapportarsi ai nuovi scenari operativi e territoriali adotta il logo BANCA CARIM.
 

Nel 2013 con la fusione per incorporazione di Eticredito - Banca Etica Adriatica S.p.A., BANCA CARIM diventa la prima banca commerciale italiana istituzionalmente attiva con iniziative di finanza etica, per diffondere il valore della responsabilità sociale di impresa a vantaggio dei territori in cui opera.

Per testimoniare il valore aggiunto generato dalla propria attività bancaria e spiegare in che modo ne beneficiano i portatori d'interesse, BANCA CARIM - Eticredito dal 2013 redige volontariamente il Bilancio Sociale.

Nel 2014 BANCA CARIM lancia Eticarim il primo portale di crowdfunding della Romagna, gratuito e disponibile a tutte le ONLUS del territorio e nel 2017 NonAzzardoRimini sito nato per il contrasto del gioco d’azzardo patologico nella provincia di Rimini.

BANCA CARIM è altresì attiva su tutti i principali social network.

 

BANCA CARIM opera con 60 filiali distribuite su quattro regioni (Emilia-Romagna, Marche, Umbria e Lazio). Il modello distributivo adottato prevede un'operatività differenziata - per territorio e per esigenze della Clientela - con filiali classiche (full service), filiali leggere e filiali automatizzate.

Grazie ad una importante attività di restyling, le strutture stanno progressivamente assumendo un nuovo e innovativo layout e una moderna dotazione tecnologica.

BANCA CARIM è la banca di riferimento per le famiglie e le piccole medie imprese: offre soluzioni e servizi finanziari selezionati sulla base di rigorosi criteri qualitativi, grazie a partnership di elevato standing.
L’intermediazione creditizia, attività principale della Banca, è incentrata sulla raccolta del risparmio (conti correnti, depositi a risparmio, certificati di deposito e prestiti obbligazionari) e sull'esercizio del credito (mutui ipotecari e chirografari, aperture di credito in conto corrente, finanziamenti per anticipi e smobilizzo di portafoglio commerciale).

Particolare attenzione è rivolta al comparto dei mutui ipotecari con un'ampia gamma di soluzioni adatte alle più diverse esigenze della Clientela.

Il 29 settembre 2017 è stato sottoscritto l’accordo che prevede l’acquisizione da parte di Crédit Agricole Cariparma di una partecipazione del 95,3% in BANCA CARIM: l’integrazione della Banca in un gruppo bancario solido e internazionale garantirà significative ricadute sull’economia dei territori di riferimento e dei diversi stakeholders coinvolti.